La chimica
 

Vitamina b-d

Ragnarok 2 Nov 2016 10:13
Come mai negli integratori le vitamine b sono indicate b1, b2, b3, ecc,
mentre la vitamina d è indicata semplicemente d e non d1, d2, d3, ecc
(mentre nei farmaci è espressamente indicato il colecalciferolo come
principio attivo)?

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
*GB* 2 Nov 2016 13:30
Ragnarok ha scritto:

> Come mai negli integratori le vitamine b sono indicate b1, b2, b3, ecc,
> mentre la vitamina d è indicata semplicemente d e non d1, d2, d3, ecc
> (mentre nei farmaci è espressamente indicato il colecalciferolo come
> principio attivo)?

B1, B2, B3... B12 sono vitamine diverse con effetti fisiologici diversi:
non puoi sostituire una di esse con una delle altre.

Invece D1, D2, D3... sono forme diverse della stessa vitamina, che
possono essre trasformate dall'organismo nella forma attiva, che
non è nessuna di esse, neppure il colecalciferolo (vit. D3), bensì
è il calcitriolo aka 1,25-diidrossi-colecalciferolo.

Bye,

*GB*
Giacobino da Tradate 4 Nov 2016 12:37
Il 02/11/2016 10:13, Ragnarok ha scritto:

> Come mai negli integratori le vitamine b sono indicate b1, b2, b3, ecc,
> mentre la vitamina d è indicata semplicemente d e non d1, d2, d3, ecc

perche' le vitamine del gruppo B (che oltre al numero hanno anche un
nome individuale: tiamina, piridossale, cianocobalamina ecc.) sono tutte
diverse una dall'altra per strutture e funzione

mentre le D1, D2 ecc. sono varianti strutturali della stessa molecola, e
hanno in pratica tutte la stessa funzione.








--
Per un giacobinismo in salsa padana

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

La chimica | Tutti i gruppi | it.scienza.chimica | Notizie e discussioni chimica | Chimica Mobile | Servizio di consultazione news.