La chimica
 

Dove trovo acido fluoridrico ?
1 | 2 | 3 |

StarTrek-Saga 7 Nov 2016 10:43
allora per toglire segni o macchie nere ho sempre usato un piccolo
bocciettino di plastica arancione con dentro Acido Fluoridrico.

eccezzionale toglieva qualsiasi segno o latro, ora NON esiste piu !

nulla, ne ferremaneta, brico o colorificio o enologia.

unica cosa che trovo e' una mega bottiglia da 1 litro (!!!) di
acido cloridrico , e' la stessa cosa ? non rivina i sanitari o
c'e da diluirlo molto e togli i segni e macchie o li rovina


ma possibile che sto boccetta di acido fluoridirco non si trova piu da
nessuna parte .
Archaeopteryx 7 Nov 2016 11:15
> ma possibile che sto boccetta di acido fluoridirco non
> si trova piu da nessuna parte .

Direi normale... tutto quel che è utile e verrebbe
comprato da gente che sa come utilizzarlo viene via via
vietato, l'eternit è ancora in giro e muoiono 5000 persone
l'anno sulle strade.

Un esempio per tutti la Cloridrina etilenica che mia madre
usava tanti anni fa per restaurare dipinti antichi, non so
perché ma aveva una capacità selettiva eccezionale;
toglieva solo il grasso ma non toccava niente del colore.
Da quando la tolsero dal commercio il suo lavoro diventò
una vera pena. Altro esempio che mi viene in mente è la
trielina, ora sostituita con chi sa che altro. Non è
l'unica situazione che mi fa ridestare l'anarchico che c'è
in me, penso che le norme servano solo a sfasciare le
scatole alle persone perbene. OK, stamattina mi gira male,
non prendetemi troppo sul serio :D


--
- Il posto più strano dove hai fatto *******
- Sulla lavatrice
- Non è molto strano
- Era esposta da Trony
*GB* 7 Nov 2016 11:36
StarTrek-Saga ha scritto:

> allora per toglire segni o macchie nere ho sempre usato un piccolo
> bocciettino di plastica arancione con dentro Acido Fluoridrico.
>
> eccezzionale toglieva qualsiasi segno o latro, ora NON esiste piu !
>
> nulla, ne ferremaneta, brico o colorificio o enologia.

L'hanno messo fuori mercato perché l'acido fuoridrico è molto tossico:

https://it.wikipedia.org/wiki/Acido_fluoridrico#Precauzioni

L'acido idrofluorico non attacca la plastica, mentre invece dissolve
metalli, pietra, vetro, ceramica. L'acido fluoridrico è estremamente
tossico sia per inalazione della forma gassosa (IDLH = 30 ppm) che
per contatto con la soluzione acquosa; l'affinità dello ione fluoruro
con gli ioni calcio e magnesio danneggia il tessuto osseo e
le vie nervose. L'ingestione è spesso mortale. I primi sintomi
di avvelenamento possono manifestarsi anche a distanza di 12 ore
dal contatto con la sostanza, quando ormai può essere troppo tardi
per intervenire, una circostanza che rende questo composto molto
pericoloso. [...]

Oltre che alle ossa e al sistema nervoso come scritto lì sopra, l'acido
fluoridrico causa anche gravi lesioni alla pelle. Vedi le foto (e leggi
il testo più esauriente) nella Wiki anglosassone:

https://en.wikipedia.org/wiki/Hydrofluoric_acid#Health_and_safety

In addition to being a highly corrosive liquid, hydrofluoric acid
is also a powerful contact poison. Because of the ability of
hydrofluoric acid to penetrate tissue, poisoning can occur readily
through exposure of skin or eyes, or when inhaled or swallowed.
Symptoms of exposure to hydrofluoric acid may not be immediately
evident, and this can provide false reassurance to victims, causing
them to delay medical treatment. [...]

> unica cosa che trovo e' una mega bottiglia da 1 litro (!!!) di
> acido cloridrico , e' la stessa cosa ?

No, non è la stessa cosa. L'acido cloridrico è anch'esso corrosivo
(di più del fluoridrico per i metalli, ma molto meno per la pelle)
ma non ha quel tipo di tossicità.

> non rivina i sanitari o
> c'e da diluirlo molto e togli i segni e macchie o li rovina

Perché non fai la prova? E perché non acquisti un prodotto specifico?
Poni la tua domanda al commesso di un centro di bricolage: di chimica
ne saprà quanto te (zero), ma forse saprà che cos'è che ti occorre.

> ma possibile che sto boccetta di acido fluoridirco non si trova piu
> da nessuna parte .

Meglio per te. Con l'acido fluoridrico hai già corso dei grossi rischi:

https://ehs.utoronto.ca/wp-content/uploads/2015/10/Hydrogen-Fluoride-Protocol.pdf

HF coming into contact with the skin and eyes can cause serious
burns. Symptoms of skin exposure to dilute HF are not felt
immediately, but deep burns can occur, leading in some cases
to permanent loss of tissue. For example a person exposed to 5% HF
for a number of hours through a pinhole in a glove lost a phalanx
of their finger.

Bye,

*GB*
*GB* 7 Nov 2016 11:42
Archaeopteryx ha scritto:

>> ma possibile che sto boccetta di acido fluoridirco non
>> si trova piu da nessuna parte .
>
> Direi normale... tutto quel che è utile e verrebbe
> comprato da gente che sa come utilizzarlo viene via via
> vietato, [...]
>
> Non è l'unica situazione che mi fa ridestare l'anarchico
> che c'è in me, penso che le norme servano solo a sfasciare
> le scatole alle persone perbene.

Cesserai di essere un anarchico da tastiera dopo avere immerso le mani
in una soluzione diluita (5-10%) di acido fluoridrico e constatato che,
nell'immediato, non senti niente, alla faccia del terrorismo sanitario
(non inteso come terrorismo del wc).

Bye,

*GB*
Ragnarok 7 Nov 2016 12:09
Il 07/11/2016 11:36, *GB* ha scritto:

> L'hanno messo fuori mercato perché l'acido fuoridrico è molto tossico:

A scuola da me si usava nel laboratorio di chimica e me lo ricordo bene
perché era l'unico nella bottiglia di plastica. Non è mai morto nessuno.

Certo se si pretende di darlo in mano alla gente di oggi che mette i
figli in piedi nel carrello perché pensa che i loro piedi siano puliti,
che abbiano sempre ragione, ecc, magari potrebbe succedere che qualche
bambino ingerisca l'acido e i genitori danno la colpa allo stesso che si
è permesso di essere tossico.

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Giacobino da Tradate 7 Nov 2016 12:15
Il 07/11/2016 11:15, Archaeopteryx ha scritto:

>> ma possibile che sto boccetta di acido fluoridirco non
>> si trova piu da nessuna parte .

> Direi normale... tutto quel che è utile e verrebbe
> comprato da gente che sa come utilizzarlo viene via via
> vietato

Secondo me, valutando il contesto e il livello ortografico, l' OP
confonde forse l'ac. fluoridrico (tossico) con quello fosforico
(disincrostante ottimo).






--
Per un giacobinismo in salsa padana
*GB* 7 Nov 2016 12:22
Ragnarok ha scritto:

>> L'hanno messo fuori mercato perché l'acido fuoridrico è molto tossico:

Cacchio, l'HF mi ha già corroso via una "L" dalla tastiera!

> A scuola da me si usava nel laboratorio di chimica e me lo ricordo bene
> perché era l'unico nella bottiglia di plastica. Non è mai morto nessuno.

Se Soviet Mario fosse ancora "vivo", ti garantirebbe che oggi non ce lo
troveresti più (nell'immediato l'HF, prossimamente pure il lab).

> Certo se si pretende di darlo in mano alla gente di oggi che mette i
> figli in piedi nel carrello perché pensa che i loro piedi siano puliti,

E' la suola delle scarpe quella che mi preoccupa... quanto ai piedi,
sui banchi del supermercato c'è già il gorgonzola, no?

> magari potrebbe succedere che qualche
> bambino ingerisca l'acido e i genitori danno la colpa allo stesso che si
> è permesso di essere tossico.

Chiaro. Ma ormai viviamo nel mondo 2.0, fattene una ragione.

Bye,

*GB*
Archaeopteryx 7 Nov 2016 13:36
> Cesserai di essere un anarchico da tastiera dopo avere
> immerso le mani in una soluzione diluita (5-10%) di
> acido fluoridrico e constatato che, nell'immediato, non
> senti niente, alla faccia del terrorismo sanitario (non
> inteso come terrorismo del wc).

Perché, scusa se le immergo nella reperibilissima soda
caustica o in mille altri prodotti facilmente reperibili
in commercio, le mani poi le sento? :)


--
- Il posto più strano dove hai fatto *******
- Sulla lavatrice
- Non è molto strano
- Era esposta da Trony
VITRIOL 7 Nov 2016 13:55
Il 07/11/2016 12:15, Giacobino da Tradate ha scritto:

> Secondo me, valutando il contesto e il livello ortografico, l' OP
> confonde forse l'ac. fluoridrico (tossico) con quello fosforico
> (disincrostante ottimo).

Negativo. Il prodotto che nomina l'OP esiste (o esisteva). Ne ho un
vecchio flaconcino a disposizione, linko foto appena fatta come prova :-)

https://i.imgur.com/dTWNlLC.jpg

--
Saluti
VITRIOL
StarTrek-Saga 7 Nov 2016 14:09
esatto era quello ! stessa bottiglietta arancione.


quindi l'hanno tolto dal commercio, non lo trovo piu ?

quindi cosa usare di alternativo questo che si trova il Cloridrico o


grazie
VITRIOL 7 Nov 2016 14:39
Il 07/11/2016 14:09, StarTrek-Saga ha scritto:

> quindi l'hanno tolto dal commercio, non lo trovo piu ?

Non lo so, è possibile. Nel corso degli anni hanno tolto dal commercio
sempre più sostanze, adesso per una cosiddetta direttiva antiterrorismo
spariscono dalla grande distribuzione acqua ossigenata concentrata,
acetone e altro.
Negli anni '60 nelle "mesticherie" si trovava qualunque cosa venduta a
tutti. Un sacco di ragazzini si appassionarono alla chimica facendo
esperimenti casalinghi parecchio interessanti per quella età. Ad esempio
leggendo la biografia di quel fuori di testa di Kary Mullis si trovano
gli stessi racconti, pur portati in un contesto dell'America rurale che
non era molto dissimile dal nostro.
Nell'asettico mondo moderno, dove un ragazzino si sucida per un
messaggio ti troppo su internet ma non rischia ti perdere le dita per
costruire un razzo, quanti potenziali premi Nobel abbiamo perso? :-)

--
Saluti
VITRIOL
BlueRay 7 Nov 2016 19:18
Il giorno lunedì 7 novembre 2016 10:43:16 UTC+1, StarTrek-Saga ha scritto:
> allora per toglire segni o macchie nere ho sempre usato un piccolo
> bocciettino di plastica arancione con dentro Acido Fluoridrico.

"segni o macchie nere" di che genere e su che cosa? Ad es. su tessuti, dovuti
anche a morchia, nerofumo, inchiostro?

P.S. vorrei prima una risposta dall'OP, poi gli altri possono commentare quello
che ho scritto,
grazie.

--
BlueRay
nessuno 7 Nov 2016 19:36
> StarTrek-Saga ha scritto:
>
>> allora per toglire segni o macchie nere ho sempre usato un piccolo
>> bocciettino di plastica arancione con dentro Acido Fluoridrico.
>>
>> eccezzionale toglieva qualsiasi segno o latro, ora NON esiste piu !
>>
>> nulla, ne ferremaneta, brico o colorificio o enologia.
>
> L'hanno messo fuori mercato perché l'acido fuoridrico è molto tossico:
>

No, si trova comunemente anche su ebay.
Che sia una grande stronzata il lasciarlo in libero
commercio pero' e' vero.
Ma del resto...
*GB* 7 Nov 2016 19:54
nessuno ha scritto:

>> L'hanno messo fuori mercato perché l'acido fuoridrico è molto tossico:
>
> No, si trova comunemente anche su ebay.

Qualcosa non quadra. La foto di quello che è detto "Acido Fluoridrico
Professionale 40%" mostra un flacone anonimo con la scritta "natura
salute & benessere". Capisco che quella ditta siciliana vende di tutto,
ma che succede se lo acquista un ragazzino e ci si ammazza?

> Che sia una grande stronzata il lasciarlo in libero
> commercio pero' e' vero.

Nei supermercati e negozi al grande pubblico non viene più venduto,
come è più sicuro che sia.

> Ma del resto...

Se lo ordina BlueRay non c'è problema, ma come fa il venditore a sapere
chi c'è dall'altra parte del modulo online? E se fosse un jihadista?

Bye,

*GB*
Paolo Russo 7 Nov 2016 20:37
[Archaeopteryx:]
> Direi normale... tutto quel che è utile e verrebbe
> comprato da gente che sa come utilizzarlo viene via via
> vietato, [...]
> penso che le norme servano solo a sfasciare le
> scatole alle persone perbene.

Pienamente d'accordo.

Ciao
Paolo Russo
Giacobino da Tradate 7 Nov 2016 20:46
Il 07/11/2016 13:55, VITRIOL ha scritto:

>> confonde forse l'ac. fluoridrico (tossico) con quello fosforico

> Negativo. Il prodotto che nomina l'OP esiste (o esisteva). Ne ho un
> vecchio flaconcino a disposizione, linko

Ho visto, ho visto anche ebay.

Mi meraviglio un po', ma prendo atto. Magari era veramente efficace:
dicono che scioglieva la ruggine senza intaccare il tessuto.

Oggi con l'ac. cloridrico intaccherebbe il tessuto rispettando la ruggine.





--
Per un giacobinismo in salsa padana
BlueRay 7 Nov 2016 21:43
Il giorno lunedì 7 novembre 2016 19:54:56 UTC+1, *GB* ha scritto:
...
>
> Se lo ordina BlueRay non c'è problema,
>
Spirito di ******* ..
Mai comprato nulla su internet che non fossero libri.

--
BlueRay
*GB* 7 Nov 2016 21:53
BlueRay ha scritto:

>> Se lo ordina BlueRay non c'è problema,
>>
> Spirito di ******* ..

Voleva essere un complimento. So che ti saresti premunito di leggerne
(e capirne) la scheda di sicurezza prima di usarlo.

Bye,

*GB*
ADPUF 7 Nov 2016 23:19
VITRIOL 14:39, lunedì 7 novembre 2016:

> Un sacco di ragazzini si appassionarono alla chimica facendo
> esperimenti casalinghi parecchio interessanti per quella età.


Può darsi che alcuni ragazzini abbiano perso la vista o altre
parti del corpo giocherellando con le sostanze.

Ne vale la pena?


--
AIOE °¿°
ADPUF 7 Nov 2016 23:21
*GB* 11:36, lunedì 7 novembre 2016:

> L'acido idrofluorico non attacca la plastica, mentre invece
> dissolve metalli, pietra, vetro, ceramica.


Ma prima che inventassero la plastica, dove lo tenevano?


--
AIOE °¿°
Nox 8 Nov 2016 00:43
"StarTrek-Saga" ha scritto nel messaggio
news:2016110709431422315@mynewsgate.net...
>
>allora per toglire segni o macchie nere ho sempre usato un piccolo

Premesso che, come qualcuno ha già fatto notare, "segni" e "macchie nere"
non significa nulla, soluzioni diluite di HF si trovano tranquillamente in
prodotti commerciali per rimuovere macchie di ruggine.
All'obi, nella corsia degli "intrugli" per pulire un po' di tutto (hanno
anche il pulitore per "lapidi", non marmo... lapidi) ce l'hanno ad esempio.
E sinceramente non vedo perché dovrebbe essere vietato/introvabile, a quelle
concentrazioni non è sicuramente + pericoloso di tanti pesticidi venduti in
serra.
VITRIOL 8 Nov 2016 07:37
Il 07/11/2016 23:19, ADPUF ha scritto:

> Ne vale la pena?

Dipende dal ragazzino. Forse piuttosto di stare tutto il giorno a
guardare lo smartphone e poi buttarti dalla finestra se qualcuno ti
scrive qualcosa che ti piace, ne vale la pena.

--
Saluti
VITRIOL
VITRIOL 8 Nov 2016 07:48
Il 08/11/2016 07:37, VITRIOL ha scritto:

> che ti piace

Che *non* ti piace, ovviamente.

--
Saluti
VITRIOL
Archaeopteryx 8 Nov 2016 08:19
> Spirito di ******* .. Mai comprato nulla su internet che
> non fossero libri.

Ah, a proposito, mi è arrivato credo per sbaglio un grosso
imballo con scritto "il piccolo ra*****chimico" che in
realtà aveva il tuo indirizzo, che faccio, te lo giro?

Vorrei sbarazzarmene perché le scritte si leggono
benissimo anche al buio e non mi sento sereno e poi ti
starai sicuramente preoccupando che non è arrivato :D :D :D :)

--
- Il posto più strano dove hai fatto *******
- Sulla lavatrice
- Non è molto strano
- Era esposta da Trony
*GB* 8 Nov 2016 08:40
ADPUF ha scritto:

> *GB* 11:36, lunedì 7 novembre 2016:
>
>> L'acido idrofluorico non attacca la plastica,

Io posso aver scritto "fuoridrico" per comparsa di una "l" minuscola
fantasma tra "f" e "u" adiacente in contemporanea con un difetto di
pressione del tasto della "L", ma mai "idrofluorico". Quella è una
mala traduzione del non chimico o non italiano estensore di quella
voce di Wikipedia.

> Ma prima che inventassero la plastica, dove lo tenevano?

In bottiglie di piombo.

Bye,

*GB*
BlueRay 8 Nov 2016 09:52
Il giorno martedì 8 novembre 2016 08:19:42 UTC+1, Archaeopteryx ha scritto:
>> Spirito di ******* .. Mai comprato nulla su internet che
>> non fossero libri.
>
> Ah, a proposito, mi è arrivato credo per sbaglio un grosso
> imballo con scritto "il piccolo ra*****chimico" che in
> realtà aveva il tuo indirizzo, che faccio, te lo giro?

Ma quanta gente "spiritosa" in questi giorni. Avete trovato del vin bono per
caso? :-)

--
BlueRay
BlueRay 8 Nov 2016 09:56
Il giorno martedì 8 novembre 2016 07:37:19 UTC+1, VITRIOL ha scritto:
> Il 07/11/2016 23:19, ADPUF ha scritto:
>
>> Ne vale la pena?
>
> Dipende dal ragazzino. Forse piuttosto di stare tutto il giorno a
> guardare lo smartphone e poi buttarti dalla finestra se qualcuno ti
> scrive qualcosa che ti piace, ne vale la pena.

LOL. Hai proprio ragione :-)

--
BlueRay
Archaeopteryx 8 Nov 2016 12:05
> Ma quanta gente "spiritosa" in questi giorni. Avete
> trovato del vin bono per caso? :-)

Bo, pensavo di potermi permettere una battuta in spirito
totalmente amichevole; premesso che ho visto l'emoticon
spero solo di non essere stato frainteso. Era la classica
battuta servita su un piatto, anzi un contesto d'argento e
prima o poi qualcuno *doveva* farla :D

Però "il piccolo ra*****chimico" dovremmo inventarlo,
avrebbe un successone :D


--
- Il posto più strano dove hai fatto *******
- Sulla lavatrice
- Non è molto strano
- Era esposta da Trony
*GB* 8 Nov 2016 12:29
Archaeopteryx ha scritto:

> Però "il piccolo ra*****chimico" dovremmo inventarlo,
> avrebbe un successone :D

Ma tra i reagenti inclusi ci sarà anche il *****ssido di polonio-210 ?

Bye,

*GB*
not1xor1 8 Nov 2016 13:11
Il 08/11/2016 08:19, Archaeopteryx ha scritto:
> Ah, a proposito, mi è arrivato credo per sbaglio un grosso
> imballo con scritto "il piccolo ra*****chimico" che in
> realtà aveva il tuo indirizzo, che faccio, te lo giro?

tu ci scherzi, ma fino agli anni 50 negli USA vendevano proprio roba
del genere con sostanze ra*****attive

--
bye
!(!1|1)
VITRIOL 8 Nov 2016 13:26
Il 08/11/2016 13:11, not1xor1 ha scritto:

> tu ci scherzi, ma fino agli anni 50 negli USA vendevano proprio roba
> del genere con sostanze ra*****attive

Mitici i cosmetici Tho-radia e il dentifricio Doramad.

--
Saluti
VITRIOL

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

La chimica | Tutti i gruppi | it.scienza.chimica | Notizie e discussioni chimica | Chimica Mobile | Servizio di consultazione news.