La chimica
 

Reazione chimica "strana"
1 | 2 |

gcappellotto713@gmail.com 27 Ott 2016 19:12
Salve

ho questa reazione chimica che l'insegnante, di scuola superiore, dice che è
corretta:

HCl+Fe(OH)3 --> FeClO2 +H2O

secondo me c'è qualcosa che non va, non riesco nemmeno a bilanciarla con il
metodo algebrico.

Gradirei un parere.

Grazie e saluti.
Giovanni C.
Giorgio Bibbiani 27 Ott 2016 19:57
Giorgio Bibbiani ha scritto:
>> HCl+Fe(OH)3 --> FeClO2 +H2O

Potrebbe essere:

4HCl + 2Fe(OH)3 --> 2Fe(ClO)2 + 2H2O + 3H2?

Ciao
--
Giorgio Bibbiani
Giorgio Bibbiani 27 Ott 2016 20:16
Ho scritto:
> 4HCl + 2Fe(OH)3 --> 2Fe(ClO)2 + 2H2O + 3H2?

Oppure:

HCl + Fe(OH)3 --> FeClO2 + H2O + H2?

Ciao
--
Giorgio Bibbiani
*GB* 27 Ott 2016 22:46
gcappellotto713@gmail.com ha scritto:

> HCl+Fe(OH)3 --> FeClO2 +H2O
>
> secondo me c'è qualcosa che non va,

Dici bene. Con HCl in soluzione, quella reazione sarebbe:

HCl + Fe(OH)3 --> FeCl(OH)2 + H2O

ma con HCl gassoso su Fe(OH)3 secco e a caldo, avremmo:

HCl + Fe(OH)3 --> FeClO + 2 H2O

dove FeClO non è un ipoclorito di Fe(I), ma un ossicloruro di Fe(III):

O=Fe-Cl

Il tipografo avrà messo il 2 prima del + invece che dopo.

Bye,

*GB*
gcappellotto713@gmail.com 28 Ott 2016 10:31
Il giorno giovedì 27 ottobre 2016 22:46:13 UTC+2, *GB* ha scritto:
> gcappellotto713@gmail.com ha scritto:
>
>> HCl+Fe(OH)3 --> FeClO2 +H2O
>>
>> secondo me c'è qualcosa che non va,
>
> Dici bene. Con HCl in soluzione, quella reazione sarebbe:
>
> HCl + Fe(OH)3 --> FeCl(OH)2 + H2O
>
> ma con HCl gassoso su Fe(OH)3 secco e a caldo, avremmo:
>
> HCl + Fe(OH)3 --> FeClO + 2 H2O
>
> dove FeClO non è un ipoclorito di Fe(I), ma un ossicloruro di Fe(III):
>
> O=Fe-Cl
>
> Il tipografo avrà messo il 2 prima del + invece che dopo.
>
> Bye,
>
> *GB*

Ti ringrazio per la risposta, però ho un'altra curiosità, un po' da
autodidatta, se io avessi soltanto i reagenti:
HCl+Fe(OH)3 -->
come posso decidere quali sono i prodotti della reazione e quindi bilanciare il
tutto?
Grazie
Giovanni C.
BlueRay 28 Ott 2016 14:11
Non puoi, se non conosci la chimica degli ioni ferro in soluzione (e sono
parecchi tipi) che dipende soprattutto dal pH. Nella realta' si formeranno
moltissimi ioni differenti. Quindi per scrivere *una sola reazione* devi
decidere quale (tu i l'insegnante) a priori, con la consapevolezza che e' solo
una 'reazione su carta'.

--
BlueRay
BlueRay 28 Ott 2016 14:14
Il giorno giovedì 27 ottobre 2016 20:16:21 UTC+2, Giorgio Bibbiani ha scritto:
> Ho scritto:
>> 4HCl + 2Fe(OH)3 --> 2Fe(ClO)2 + 2H2O + 3H2?
>
> Oppure:
> HCl + Fe(OH)3 --> FeClO2 + H2O + H2?
>
No Giorgio, non si puo' formare idrogeno, e' l'idrossido ferrico che reagisce
con HCl, non il metallo!

--
BlueRay
BlueRay 28 Ott 2016 14:22
Il giorno giovedì 27 ottobre 2016 22:46:13 UTC+2, *GB* ha scritto:
> gcappellotto713@gmail.com ha scritto:
>
>> HCl+Fe(OH)3 --> FeClO2 +H2O
>> secondo me c'è qualcosa che non va,
>
> Dici bene. Con HCl in soluzione, quella reazione sarebbe:
> HCl + Fe(OH)3 --> FeCl(OH)2 + H2O
>
La fai troppo facile!
A seconda del pH, si possono formare molti composti diversi. Es. (non
bilanciate):

Fe3+
[FeOH]2+
[FeOHCl]+
[Fe(OH)2]+
[FeOHCl2]
[FeCl]2+
...
...
Oltre a Cl- e H2O, naturalmente.

--
BlueRay
Albus Dumbledore 28 Ott 2016 14:40
Nel suo scritto precedente, BlueRay ha sostenuto :

>>> 4HCl + 2Fe(OH)3 --> 2Fe(ClO)2 + 2H2O + 3H2?

>> HCl + Fe(OH)3 --> FeClO2 + H2O + H2?

> No Giorgio, non si puo' formare idrogeno, e' l'idrossido ferrico che reagisce
> con HCl, non il metallo!

Non e' settore mio, ma siete certi che parta una redox?

--

Albus Dumbledore
gcappellotto713@gmail.com 28 Ott 2016 15:56
Il giorno venerdì 28 ottobre 2016 14:22:15 UTC+2, BlueRay ha scritto:
> Il giorno giovedì 27 ottobre 2016 22:46:13 UTC+2, *GB* ha scritto:
>> gcappellotto713@gmail.com ha scritto:
>>
>>> HCl+Fe(OH)3 --> FeClO2 +H2O
>>> secondo me c'è qualcosa che non va,
>>
>> Dici bene. Con HCl in soluzione, quella reazione sarebbe:
>> HCl + Fe(OH)3 --> FeCl(OH)2 + H2O
>>
> La fai troppo facile!
> A seconda del pH, si possono formare molti composti diversi. Es. (non
bilanciate):
>
> Fe3+
> [FeOH]2+
> [FeOHCl]+
> [Fe(OH)2]+
> [FeOHCl2]
> [FeCl]2+
> ...
> ...
> Oltre a Cl- e H2O, naturalmente.
>
> --
> BlueRay

Mi sembra di non essere stato chiaro, ma il problema sui reagenti:
HCl+Fe(OH)3 -->
è stato posto da un prof. di liceo e chiedeva espressamente di completare la
reazione e quindi bilanciarla.
Archaeopteryx 28 Ott 2016 16:10
>
> Grazie mille, ricordavo in qualche modo la reazione con
> cui era stato prodotto idrogeno per le prime mongolfiere
> (facendo reagire HCl e ferro), e ovviamente ho fatto un
> pasticcio...
>
> Ciao
>

Sapessi fare io pasticci così :) Siete magici!

--
- Il posto più strano dove hai fatto *******
- Sulla lavatrice
- Non è molto strano
- Era esposta da Trony
Albus Dumbledore 28 Ott 2016 16:18
Scriveva gcappellotto713@gmail.com Friday, 10/28/2016:

> Mi sembra di non essere stato chiaro, ma il problema sui reagenti:

> 3 HCl+Fe(OH)3 --> FeCl3 + 3 H2O

> è stato posto da un *** prof. di liceo *** e chiedeva espressamente di
> completare la reazione e quindi bilanciarla.

Cosi', al volo.

--

Albus Dumbledore
nessuno 28 Ott 2016 19:58
> Il giorno venerdì 28 ottobre 2016 14:22:15 UTC+2, BlueRay ha scritto:
>> Il giorno giovedì 27 ottobre 2016 22:46:13 UTC+2, *GB* ha scritto:
>>> gcappellotto713@gmail.com ha scritto:
>>>
>>>> HCl+Fe(OH)3 --> FeClO2 +H2O
>>>> secondo me c'è qualcosa che non va,
>>>
>>> Dici bene. Con HCl in soluzione, quella reazione sarebbe:
>>> HCl + Fe(OH)3 --> FeCl(OH)2 + H2O
>>>
>> La fai troppo facile!
>> A seconda del pH, si possono formare molti composti diversi. Es. (non
>> bilanciate):
>>
>> Fe3+
>> [FeOH]2+
>> [FeOHCl]+
>> [Fe(OH)2]+
>> [FeOHCl2]
>> [FeCl]2+
>> ...
>> ...
>> Oltre a Cl- e H2O, naturalmente.
>>
>> --
>> BlueRay
>
> Mi sembra di non essere stato chiaro, ma il problema sui reagenti:
> HCl+Fe(OH)3 -->
> è stato posto da un prof. di liceo e chiedeva espressamente di completare la
> reazione e quindi bilanciarla.

Ecco, questi sono gli insegnanti d'oggi.
BlueRay 28 Ott 2016 21:53
Gia'. Prima di "chiedere di completarla" dovrebbero specificare che cosa "hanno
in mente loro" :-)

--
BlueRay
BlueRay 28 Ott 2016 21:54
Gia'. Prima di "chiedere di completarla" dovrebbero specificare che cosa "hanno
in mente loro" :-)

--
BlueRay
BlueRay 28 Ott 2016 22:01
Il giorno venerdì 28 ottobre 2016 14:41:03 UTC+2, Albus Dumbledore ha scritto:
> Nel suo scritto precedente, BlueRay ha sostenuto :
>
>>>> 4HCl + 2Fe(OH)3 --> 2Fe(ClO)2 + 2H2O + 3H2?
>
>>> HCl + Fe(OH)3 --> FeClO2 + H2O + H2?
>
>> No Giorgio, non si puo' formare idrogeno, e' l'idrossido ferrico che
>> reagisce
>> con HCl, non il metallo!
>
> Non e' settore mio, ma siete certi che parta una redox?
>
Quella chiesta dall'OP non e' certo una redox, e' acido-base (quella tra acido e
metallo e' invece una redox). Ma va bilanciata comunque, di carica (in generale,
non in q.to caso ovviamente) e di massa.

--
BlueRay
BlueRay 28 Ott 2016 22:08
Il giorno venerdì 28 ottobre 2016 15:57:01 UTC+2, gcappel...@gmail.com ha
scritto:
> Il giorno venerdì 28 ottobre 2016 14:22:15 UTC+2, BlueRay ha scritto:
>> Il giorno giovedì 27 ottobre 2016 22:46:13 UTC+2, *GB* ha scritto:
>>> gcappellotto713@gmail.com ha scritto:
>
>>>> HCl+Fe(OH)3 --> FeClO2 +H2O
>>>> secondo me c'è qualcosa che non va,
>
>>> Dici bene. Con HCl in soluzione, quella reazione sarebbe:
>>> HCl + Fe(OH)3 --> FeCl(OH)2 + H2O
>
>> La fai troppo facile!
>> A seconda del pH, si possono formare molti composti diversi. Es. (non
>> bilanciate):
>
>> Fe3+
>> [FeOH]2+
>> [FeOHCl]+
>> [Fe(OH)2]+
>> [FeOHCl2]
>> [FeCl]2+
>> ...
>> ...
>> Oltre a Cl- e H2O, naturalmente.
>
> Mi sembra di non essere stato chiaro, ma il problema sui reagenti:
> HCl+Fe(OH)3 -->
> è stato posto da un prof. di liceo e chiedeva espressamente di completare la
> reazione e quindi bilanciarla.

Allora chiedigli di calcolare la concentrazione di Fe3+ se l'idrossido e' in
eccesso rispetto all'acido e poi chiedigli di misurarlo con un reagente
specifico per Fe3+.
Le risate che ti fai! :-)

--
BlueRay
*GB* 28 Ott 2016 22:23
gcappellotto713@gmail.com ha scritto:

> Ti ringrazio per la risposta, però ho un'altra curiosità, un po' da
autodidatta, se io avessi soltanto i reagenti:
> HCl+Fe(OH)3 -->
> come posso decidere quali sono i prodotti della reazione e quindi bilanciare
il tutto?

E' possibile, ti risponderò fra poco anche se ho dormito 4 ore e bevuto
un bel po' di vino... prima rispondo ai due che vogliono farti bocciare.

Bye,

*GB*
*GB* 28 Ott 2016 22:23
BlueRay ha scritto:

> Giorgio Bibbiani ha scritto:
>> Ho scritto:
>>> 4HCl + 2Fe(OH)3 --> 2Fe(ClO)2 + 2H2O + 3H2?
>>
>> Oppure:
>> HCl + Fe(OH)3 --> FeClO2 + H2O + H2?
>>
> No Giorgio, non si puo' formare idrogeno, e' l'idrossido ferrico
> che reagisce con HCl, non il metallo!

A mio parere, non gli hai spiegato o insegnato alcunché...

Bye,

*GB*
*GB* 28 Ott 2016 22:26
BlueRay ha scritto:

>>> HCl+Fe(OH)3 --> FeClO2 +H2O
>>> secondo me c'è qualcosa che non va,
>>
>> Dici bene. Con HCl in soluzione, quella reazione sarebbe:
>> HCl + Fe(OH)3 --> FeCl(OH)2 + H2O
>>
> La fai troppo facile!
> A seconda del pH, si possono formare molti composti diversi.
> Es. (non bilanciate):
>
> Fe3+
> [FeOH]2+
> [FeOHCl]+
> [Fe(OH)2]+
> [FeOHCl2]
> [FeCl]2+
> ...
> ...
> Oltre a Cl- e H2O, naturalmente.

Ma chi di noi due è ubriaco? La tua obiezione è troppo complessa,
con quegli ioni complessi che interessano solo all'università o
all'ITIS, mentre l'OP fa il liceo e il suo prof gli darà un brutto
voto se non sa bilanciare equazioni canoniche, perché pensa che
non abbia le idee chiare (e tu certo non lo aiuti ad averle).

Bye,

*GB*
*GB* 28 Ott 2016 22:33
Giorgio Bibbiani ha scritto:

>>> Ho scritto:
>>>> 4HCl + 2Fe(OH)3 --> 2Fe(ClO)2 + 2H2O + 3H2?
>>>
>>> Oppure:
>>> HCl + Fe(OH)3 --> FeClO2 + H2O + H2?
>>>
>> No Giorgio, non si puo' formare idrogeno, e' l'idrossido ferrico
>> che reagisce con HCl, non il metallo!
>
> Grazie mille, ricordavo in qualche modo la reazione con
> cui era stato prodotto idrogeno per le prime mongolfiere
> (facendo reagire HCl e ferro), e ovviamente ho fatto un
> pasticcio...

Ricordare non serve a molto se non si capisce. Se vuoi ottenere H2
da HCl, devi considerare che in H-H l'idrogeno è legato a un altro
idrogeno e quindi il suo stato di ossidazione è zero, mentre in H-Cl
(come peraltro in H-ONO2 ac. nitrico e in (H-O)2SO2 ac. solforico)
è legato a un atomo molto elettronegativo, e quindi ha stato di
ossidazione +1. Per ridurlo da +1 a 0, un altro atomo deve ossidarsi
(cioè aumentare il suo stato di ossidazione) ma il ferro di Fe(OH)3
non può farlo perché è già allo stato di ossidazione +3.

Nella reazione che tu ricordi il ferro elementare è allo stato di
ossidazione 0 e quindi può passare a +2 riducendo due atomi di H
da +1 a 0:

Fe + 2 HCl --> FeCl2 + H2
0 + 2*1 = +2 + 0*2

(ovviamente il cloro resta sempre a -1).

Quindi con Fe(OH)3 non puoi avere un'ossidoriduzione, ma soltanto
la formazione di acqua, in quanto l'ossigeno è più elettronegativo
del cloro e H2O è una molecola molto stabile. Il resto lo leggerai
alla mia risposta all'OP.

Bye,

*GB*
*GB* 28 Ott 2016 22:35
nessuno ha scritto:

>> Mi sembra di non essere stato chiaro, ma il problema sui reagenti:
>> HCl+Fe(OH)3 -->
>> è stato posto da un prof. di liceo e chiedeva espressamente di
>> completare la reazione e quindi bilanciarla.
>
> Ecco, questi sono gli insegnanti d'oggi.

Sempre meglio di Giorgio Bibbiani, no? ;-)

Bye,

*GB*
*GB* 28 Ott 2016 22:44
gcappellotto713@gmail.com ha scritto:

> Ti ringrazio per la risposta, però ho un'altra curiosità, un po' da
autodidatta, se io avessi soltanto i reagenti:
> HCl+Fe(OH)3 -->
> come posso decidere quali sono i prodotti della reazione e quindi bilanciare
il tutto?

Torniamo a noi. Se hai letto la mia risposta a Giorgio Bibbiani, avrai
capito che in chimica inorganica le reazioni sono spesso di tipo redox
(ossidoriduzioni), e quella di HCl con il ferro elementare lo è, ma
quella con idrossido ferrico non può esserlo, perché il ferro(III)
non può ossidarsi ulteriormente. Di conseguenza, la cosa più probabile
è che si formi H2O (o in altre reazioni, come quelle degli esplosivi,
altre molecole stabili come N2). Senza badare ai vari ioni complessi
a cui ha accennato BlueRay ma limitandoci al bilanciamento teorico,
il tuo prof di liceo vuole che tu sappia scrivere queste 4 reazioni,
tutte con formazione di H2O a scapito di legami ionici:

HCl + Fe(OH)3 --> FeCl(OH)2 + H2O

2 HCl + Fe(OH)3 --> FeCl2(OH) + 2 H2O

3 HCl + Fe(OH)3 --> FeCl3 + 3 H2O

HCl + Fe(OH)3 --> FeClO + 2 H2O

Nelle prime tre reazioni ottieni prodotti diversi a seconda della
quantità (e nella pratica, della concentrazione) di HCl impiegato
(una, due, tre moli per una mole di idrossido ferrico). In sostanza,
vedi che gli idrogeni acidi (H) attaccano gli ossidrili (OH) formando
acqua (H2O), e pertanto nel legame ionico col ferro tali ossidrili
vengono sostituiti dal cloro (Cl).

L'ultima reazione è simile alla prima, dal cui prodotto puoi estrarre
altra H2O se la reazione è condotta a secco e con riscaldamento.
Chiaro che va scritta così e non nel modo assolutamente erroneo
(probabilmente un errore tipografico) in cui ce l'hai mostrata.

Comunque al tuo prof interessa solo che sai scrivere quelle 4 reazioni
bilanciate: se (come in questo caso) non ci sono ossidoriduzioni,
sovente basta vedere se è possibile tirare fuori l'acqua, come
in una delle reazioni di neutralizzazione più semplici e note:

HCl + NaOH --> NaCl + H2O

Bye,

*GB*
BlueRay 29 Ott 2016 03:06
Il giorno venerdì 28 ottobre 2016 22:23:44 UTC+2, *GB* ha scritto:
> BlueRay wrote:
>> No Giorgio, non si puo' formare idrogeno, e' l'idrossido ferrico
>> che reagisce con HCl, non il metallo!
>
> A mio parere, non gli hai spiegato o insegnato alcunché...
>
Giorgio Bibbiani e' intelligente e ha capito benissimo con quelle poche parole
che ho scritto, che hanno soli avuto la funzione di ricordarti cose che gia'
conosceva.

--
BlueRay
BlueRay 29 Ott 2016 03:36
Il giorno venerdì 28 ottobre 2016 22:26:59 UTC+2, *GB* ha scritto:
> BlueRay ha scritto:
>
>> La fai troppo facile!
>> A seconda del pH, si possono formare molti composti diversi.
>> Es. (non bilanciate):
>> Fe3+
>> [FeOH]2+
>> [FeOHCl]+
>> [Fe(OH)2]+
>> [FeOHCl2]
>> [FeCl]2+
>> ...
>> ...
>> Oltre a Cl- e H2O, naturalmente.
>
> Ma chi di noi due è ubriaco?

Lo hai detto tu stesso di aver bevuto vino...

> La tua obiezione è troppo complessa,
> con quegli ioni complessi che interessano solo all'università o
> all'ITIS,

A parte la tua auto-contraddizione universita'-ITIS, quello che evidentemente
non ti e' molto chiaro e' il concetto di idrolisi/acido di Lewis. Gli ioni
piccoli e molto carichi come Fe3+ sono discreti acidi di Lewis e reagiscono con
H2O:

Fe3+ + H2O <--> [FeOH]2+ + H+

[FeOH]2+ + H2O <--> [Fe(OH)2]+ + H+

[Fe(OH)2]+ + H2O <--> Fe(OH)3 + H+.

Ognuna delle reazioni scritte sopra ha la sua costante di equilibrio Ka e dal
fatto che sono reazioni di idrolisi acida (si forma H+) si capisce che la prima
specie, Fe3+, esiste solo in soluzione piuttosto acida. Non farmi cercare e
aprire libri per dirti a quale pH una soluzione di ioni ferrici comincia a
precipitare come idrossidi misti e che percentuale di Fe3+ si ha , rispetto a
tutto il Ferro ferrico presente, ai vari pH. Mi sembra di ricordare che a pH 4
la percentuale e' ancora piccola.

> mentre l'OP fa il liceo e il suo prof gli darà un brutto
> voto se non sa bilanciare equazioni canoniche, perché pensa che
> non abbia le idee chiare (e tu certo non lo aiuti ad averle).
>
La tua obiezione sarebbe giusta se a lezione avesse detto qualcosa tipo "acido +
idrossido = sale + acqua" facendo vari esempi. Ma cosi' non e' perche' l'OP ha
detto che l'insegnante ritiene corretto scrivere FeClO2 come prodotto, quindi
sta proprio tenendo conto delle varie specie che possono formarsi nella realta'!
Il problema e' che ne ha scritta una sola.
Ma questo potrebbe anche andare bene se lo scopo fosse stato di scrivere "una
possibile reazione". Pero' non ci sono state fornite molte info dall'OP.

Che poi, come si fa a scrivere un ossicloruro in quel modo? E' da cani! Quel
composto si legge "clorito di ferro" che e' tutta un'altra cosa...

--
BlueRay
BlueRay 29 Ott 2016 03:42
Il giorno venerdì 28 ottobre 2016 22:35:40 UTC+2, *GB* ha scritto:
> nessuno ha scritto:
>
>>> Mi sembra di non essere stato chiaro, ma il problema sui reagenti:
>>> HCl+Fe(OH)3 -->
>>> è stato posto da un prof. di liceo e chiedeva espressamente di
>>> completare la reazione e quindi bilanciarla.
>>
>> Ecco, questi sono gli insegnanti d'oggi.
>
> Sempre meglio di Giorgio Bibbiani, no? ;-)
>
No, perche' Giorgio Bibbiani non insegna chimica...

--
BlueRay
BlueRay 29 Ott 2016 04:00
Il giorno venerdì 28 ottobre 2016 22:44:35 UTC+2, *GB* ha scritto:
> gcappellotto713@gmail.com ha scritto:
>
>> Ti ringrazio per la risposta, però ho un'altra curiosità, un po' da
>> autodidatta, se io avessi soltanto i reagenti:
>> HCl+Fe(OH)3 -->
>> come posso decidere quali sono i prodotti della reazione e quindi
>> bilanciare il tutto?
>
> Torniamo a noi. Se hai letto la mia risposta a Giorgio Bibbiani, avrai
> capito che in chimica inorganica le reazioni sono spesso di tipo redox
> (ossidoriduzioni), e quella di HCl con il ferro elementare lo è, ma
> quella con idrossido ferrico non può esserlo, perché il ferro(III)
> non può ossidarsi ulteriormente.

E perche', se fosse stato invece idrossido ferroso Fe(OH)2, l'HCl lo avrebbe
ossidato? :-)
Certo, quello che hai detto e' giusto, in generale (ma...fino ad un certo punto,
vedi dopo) ma non lo e' del tutto nel caso specifico. HCl puo' ossidare ul
metalli, Fe, ma non Fe2+.
Perche' ho scritto che non e' del tutto vero che Fe3+ in generale non si puo'
ossidare? Perche' in una bottiglia di vetro ho una soluzione di ferrato di
potassio... :-)
(ne avevamo discusso qualche anno fa qui).

> Di conseguenza, la cosa più probabile
> è che si formi H2O (o in altre reazioni, come quelle degli esplosivi,
> altre molecole stabili come N2).

??? Che c'entrano le altre reazioni? E se parli in generale che senso ha dire
"la cosa piu' probabile e' che si formi acqua"?

> Senza badare ai vari ioni complessi
> a cui ha accennato BlueRay ma limitandoci al bilanciamento teorico,

"Bilanciamento teorico"? LOL

Volevi dire "bilanciamento di una delle possibili reazioni", caso mai...



> il tuo prof di liceo vuole che tu sappia scrivere queste 4 reazioni,
> tutte con formazione di H2O a scapito di legami ionici:
>
> HCl + Fe(OH)3 --> FeCl(OH)2 + H2O
> 2 HCl + Fe(OH)3 --> FeCl2(OH) + 2 H2O
> 3 HCl + Fe(OH)3 --> FeCl3 + 3 H2O
> HCl + Fe(OH)3 --> FeClO

No, l'ultimo prodotto non si scrive FeClO, ma FeOCl.

Per il resto, se parti dal presupposto che possono formarsi tutte le specie che
hai scritto allora, come ho detto, non puoi piu' lasciare la trattazione al
livello piu' elementare e devi dirgli come stanno in realta' le cose...
IMHO, of course.

--
BlueRay
*GB* 29 Ott 2016 10:59
BlueRay ha scritto:

>> con quegli ioni complessi che interessano solo all'università o
>> all'ITIS,
>
> A parte la tua auto-contraddizione universita'-ITIS,

Non è una contraddizione, perché un perito chimico studia molta più
chimica di un liceale, e quindi a un perito le tue considerazioni
su Fe(III) come acido di Lewis sarebbero doverose, ma a un liceale
(magari del classico) che deve solo imparare a bilanciare le reazioni
e poco più, fai fare confusione se gli dài troppi dettagli non inclusi
nel programma e che quindi il prof non gli avrà spiegato.

> Ognuna delle reazioni scritte sopra ha la sua costante di equilibrio
> Ka e dal fatto che sono reazioni di idrolisi acida (si forma H+)
> si capisce che la prima specie, Fe3+, esiste solo in soluzione
> piuttosto acida.

Okay, ma questo argomento era stato spiegato all'OP? Se non gli era
stato spiegato, per bilanciare l'equazione (errata peraltro) che gli è
stata assegnata, sono più pratiche le spiegazioni che gli ho dato io.

Ma poi, perché parli di ioni in soluzione? Credi forse che Fe(OH)3
non esista allo stato solido? Ma se è il minerale bernalite!

https://it.wikipedia.org/wiki/Bernalite

La bernalite, o Tri-Idrossido di ferro, è un minerale scoperto nel
1992 a Broken Hill, nel Nuovo Galles del Sud, e approvato nel 1993.
Il nome le è stato dato in onore del minerologo inglese John Desmond
Bernal (1901 - 1971).

Formula chimica Fe(OH)3

http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/0304885395004564

The magnetic structure of bernalite, Fe(OH)3

> Non farmi cercare e aprire libri per dirti a quale pH una soluzione

Cerca di abbassare il tasso alcolico. Riduci in polvere la bernalite
e facci passare sopra HCl gassoso ad alta temperatura. La reazione
(così come le condizioni a cui avviene) è quella che ho scritto io:

HCl + Fe(OH)3 --> FeClO + 2 H2O

> di ioni ferrici comincia a precipitare come idrossidi misti

Ancora una volta... questo che cavolo c'entra? L'OP aveva già Fe(OH)3,
non importa come l'ha ottenuto.

> La tua obiezione sarebbe giusta se a lezione avesse detto qualcosa
> tipo "acido + idrossido = sale + acqua" facendo vari esempi.
> Ma cosi' non e' perche' l'OP ha detto che l'insegnante ritiene corretto
> scrivere FeClO2 come prodotto, quindi sta proprio tenendo conto
> delle varie specie che possono formarsi nella realta'!

Ah sì? Spiegami un po' che specie è FeClO2... clorito di ferro(I)?
Lo stato di ossidazione +1 non esiste nei composti inorganici di Fe.

> Il problema e' che ne ha scritta una sola.

Il problema è che, come l'ha scritta, il bilanciamento è errato.
L'OP ci aveva dato questa equazione:

HCl+Fe(OH)3 --> FeClO2 +H2O

e vedi bene che a sx ci sono 4 H mentre a dx ce ne sono solo 2.

> Che poi, come si fa a scrivere un ossicloruro in quel modo? E' da cani!
> Quel composto si legge "clorito di ferro" che e' tutta un'altra cosa...

No, non si legge "clorito di ferro", perché il clorito è monovalente
mentre il ferro non può esserlo.

E non può essere nemmeno un ossicloruro, perché il Fe non ha lo stato
di ossidazione +5.

Bye,

*GB*
*GB* 29 Ott 2016 11:49
BlueRay ha scritto:

>> quella con idrossido ferrico non può esserlo, perché il ferro(III)
>> non può ossidarsi ulteriormente.
>
> E perche', se fosse stato invece idrossido ferroso Fe(OH)2,
> l'HCl lo avrebbe ossidato? :-)

Ovviamente no. Accetto la tua critica, ma io avevo cercato di esporre
un discorso più semplice, adatto a chi deve solo imparare a bilanciare
le reazioni e capire come avvengono le più comuni redox e acido-base.

> ma non lo e' del tutto nel caso specifico. HCl puo' ossidare ul metalli,
> Fe, ma non Fe2+.

Infatti bisogna tener conto dei potenziali redox e del fatto che appena
H+ vede (OH) ci si combina per fare H2O. Quindi quella reazione sarebbe:

HCl + Fe(OH)2 --> FeCl(OH) + H2O

> Perche' ho scritto che non e' del tutto vero che Fe3+ in generale
> non si puo' ossidare? Perche' in una bottiglia di vetro
> ho una soluzione di ferrato di potassio... :-)

Sì, va bene: il Fe oltre agli stati di ossidazione 0 (nell'elemento
e nei carbonili), +2 (nei sali ferrosi) e +3 (nei sali ferrici),
ha anche lo stato +6 nel ferrato di potassio K2FeO4 e in quello
di bario BaFeO4. Normalmente però quest'ultimo stato di ossidazione
ce l'ha solo nella tua bottiglia. :-)

>> Di conseguenza, la cosa più probabile
>> è che si formi H2O (o in altre reazioni, come quelle degli esplosivi,
>> altre molecole stabili come N2).
>
> ??? Che c'entrano le altre reazioni? E se parli in generale
> che senso ha dire "la cosa piu' probabile e' che si formi acqua"?

C'è azoto nell'equazione dell'OP? No? E allora non può formarsi N2
neanche se uno dei reagenti fosse O4F2.

>> il tuo prof di liceo vuole che tu sappia scrivere queste 4 reazioni,
>> tutte con formazione di H2O a scapito di legami ionici:
>>
>> HCl + Fe(OH)3 --> FeCl(OH)2 + H2O
>> 2 HCl + Fe(OH)3 --> FeCl2(OH) + 2 H2O
>> 3 HCl + Fe(OH)3 --> FeCl3 + 3 H2O
>> HCl + Fe(OH)3 --> FeClO
>
> No, l'ultimo prodotto non si scrive FeClO, ma FeOCl.

Puoi scriverlo come vuoi. Spesso l'ipoclorito (nota bene che quello
sopra non è ipoclorito!) è scritto OCl, e anche per questo motivo
ho preferito trascrivere il Cl adiacente al Fe come nelle equazioni
soprastanti.

> Per il resto, se parti dal presupposto che possono formarsi tutte le
> specie che hai scritto allora, come ho detto, non puoi piu' lasciare
> la trattazione al livello piu' elementare e devi dirgli come stanno
> in realta' le cose...

Vedi, il mio convincimento è che a lui serve un inquadramento molto
essenziale, e se gli ho dato 4 reazioni invece di una è per fargli
capire come può bilanciarle quando ci sono più ossidrili. Se invece
del ferro avevamo il calcio, gli avrei elencato 2 reazioni:

HCl + Ca(OH)2 --> CaCl(OH) + H2O

2 HCl + Ca(OH)2 --> CaCl2 + 2 H2O

Comunque, se l'OP si rifà vivo, ci dirà lui stesso di che cosa davvero
aveva bisogno, poiché giustamente hai osservato che non ci ha fornito
molte info.

Bye,

*GB*
gcappellotto713@gmail.com 29 Ott 2016 14:47
Il giorno sabato 29 ottobre 2016 11:49:27 UTC+2, *GB* ha scritto:
> BlueRay ha scritto:
>
>>> quella con idrossido ferrico non può esserlo, perché il ferro(III)
>>> non può ossidarsi ulteriormente.
>>
>> E perche', se fosse stato invece idrossido ferroso Fe(OH)2,
>> l'HCl lo avrebbe ossidato? :-)
>
> Ovviamente no. Accetto la tua critica, ma io avevo cercato di esporre
> un discorso più semplice, adatto a chi deve solo imparare a bilanciare
> le reazioni e capire come avvengono le più comuni redox e acido-base.
>
>> ma non lo e' del tutto nel caso specifico. HCl puo' ossidare ul metalli,
>> Fe, ma non Fe2+.
>
> Infatti bisogna tener conto dei potenziali redox e del fatto che appena
> H+ vede (OH) ci si combina per fare H2O. Quindi quella reazione sarebbe:
>
> HCl + Fe(OH)2 --> FeCl(OH) + H2O
>
>> Perche' ho scritto che non e' del tutto vero che Fe3+ in generale
>> non si puo' ossidare? Perche' in una bottiglia di vetro
>> ho una soluzione di ferrato di potassio... :-)
>
> Sì, va bene: il Fe oltre agli stati di ossidazione 0 (nell'elemento
> e nei carbonili), +2 (nei sali ferrosi) e +3 (nei sali ferrici),
> ha anche lo stato +6 nel ferrato di potassio K2FeO4 e in quello
> di bario BaFeO4. Normalmente però quest'ultimo stato di ossidazione
> ce l'ha solo nella tua bottiglia. :-)
>
>>> Di conseguenza, la cosa più probabile
>>> è che si formi H2O (o in altre reazioni, come quelle degli esplosivi,
>>> altre molecole stabili come N2).
>>
>> ??? Che c'entrano le altre reazioni? E se parli in generale
>> che senso ha dire "la cosa piu' probabile e' che si formi acqua"?
>
> C'è azoto nell'equazione dell'OP? No? E allora non può formarsi N2
> neanche se uno dei reagenti fosse O4F2.
>
>>> il tuo prof di liceo vuole che tu sappia scrivere queste 4 reazioni,
>>> tutte con formazione di H2O a scapito di legami ionici:
>>>
>>> HCl + Fe(OH)3 --> FeCl(OH)2 + H2O
>>> 2 HCl + Fe(OH)3 --> FeCl2(OH) + 2 H2O
>>> 3 HCl + Fe(OH)3 --> FeCl3 + 3 H2O
>>> HCl + Fe(OH)3 --> FeClO
>>
>> No, l'ultimo prodotto non si scrive FeClO, ma FeOCl.
>
> Puoi scriverlo come vuoi. Spesso l'ipoclorito (nota bene che quello
> sopra non è ipoclorito!) è scritto OCl, e anche per questo motivo
> ho preferito trascrivere il Cl adiacente al Fe come nelle equazioni
> soprastanti.
>
>> Per il resto, se parti dal presupposto che possono formarsi tutte le
>> specie che hai scritto allora, come ho detto, non puoi piu' lasciare
>> la trattazione al livello piu' elementare e devi dirgli come stanno
>> in realta' le cose...
>
> Vedi, il mio convincimento è che a lui serve un inquadramento molto
> essenziale, e se gli ho dato 4 reazioni invece di una è per fargli
> capire come può bilanciarle quando ci sono più ossidrili. Se invece
> del ferro avevamo il calcio, gli avrei elencato 2 reazioni:
>
> HCl + Ca(OH)2 --> CaCl(OH) + H2O
>
> 2 HCl + Ca(OH)2 --> CaCl2 + 2 H2O
>
> Comunque, se l'OP si rifà vivo, ci dirà lui stesso di che cosa davvero
> aveva bisogno, poiché giustamente hai osservato che non ci ha fornito
> molte info.
>
> Bye,
>
> *GB*

La verifica alla quale mi riferisco riguardava le reazioni redox e di
neutralizzazione. Ho notato che il bilanciamento non è corretto ma il vero
problema è capire il prodotto della reazione. A questo proposito, ho letto con
interesse i vari interventi e quindi ho cercato un po' in rete e ho trovato una
serie di reazioni chimiche rilasciate da un prof dell'università
Milano-Bicocca; al paragrafo Acidi+basi --> sali trovo riportata solo questa
reazione:
Fe(OH)3+3HCl --> FeCl3+3H2O
quindi i miei dubbi rimangono. visto che il mio ritiene corretta la FeClO2, a
meno che non si si sbagliato...
BlueRay 29 Ott 2016 14:53
Il giorno sabato 29 ottobre 2016 11:49:27 UTC+2, *GB* ha scritto:
> BlueRay ha scritto:
>
>>> quella con idrossido ferrico non può esserlo, perché il ferro(III)
>>> non può ossidarsi ulteriormente.
>>
>> E perche', se fosse stato invece idrossido ferroso Fe(OH)2,
>> l'HCl lo avrebbe ossidato? :-)
>
> Ovviamente no. Accetto la tua critica, ma io avevo cercato di esporre
> un discorso più semplice, adatto a chi deve solo imparare a bilanciare
> le reazioni e capire come avvengono le più comuni redox e acido-base.
>
Ma su questo sono d'accordo anche io, come avevo detto, il problema e' che la
reazione scritta dall'OP:

HCl+Fe(OH)3 --> FeClO2 +H2O

*non e'* una *comune* acido-base"! E' questo che cercavo di far notare (oltre al
modo improprio di scriverla).
Se il prof avesse detto a lezione "acido + base = acqua + sale. Es: Al(OH)3 +
3HCl --> AlCl3 + 3H2O" dopodiche' avesse chiesto, anche in un compito o in una
interrogazione, di scrivere il prodotto di reazione tra Fe(OH)3 e HCl e
bilanciarla, se lo studente avesse semplicemente scritto:
Fe(OH)3 + 3HCl --> FeCl3 + 3H2O
non avrei avuto nulla da contestare.
Non so se sono riuscito ad esporre im mio punto di vista.

>> ma non lo e' del tutto nel caso specifico. HCl puo' ossidare il metallo,
>> Fe, ma non Fe2+.
>
> Infatti bisogna tener conto dei potenziali redox e del fatto che appena
> H+ vede (OH) ci si combina per fare H2O. Quindi quella reazione sarebbe:
>
> HCl + Fe(OH)2 --> FeCl(OH) + H2O
>
Ecco, anche qui! Mi puoi spiegare perche' cavolo hai scritto FeCl(OH) come
prodotto di reazione e non FeCl2 che, invece, sarebbe proprio il prodotto giusto
da scrivere senza riserve, in leggero eccesso di acido (a differenza di quello
che succede con l'idrossido ferrico, dato che Fe2+ e' molto debole come acido di
Lewis)?
>
>> Perche' ho scritto che non e' del tutto vero che Fe3+ in generale
>> non si puo' ossidare? Perche' in una bottiglia di vetro
>> ho una soluzione di ferrato di potassio... :-)
>
> Sì, va bene: il Fe oltre agli stati di ossidazione 0 (nell'elemento
> e nei carbonili), +2 (nei sali ferrosi) e +3 (nei sali ferrici),
> ha anche lo stato +6 nel ferrato di potassio K2FeO4 e in quello
> di bario BaFeO4. Normalmente però quest'ultimo stato di ossidazione
> ce l'ha solo nella tua bottiglia. :-)
>
L'ho detto solo perche', nel caso a qualcuno venisse il dubbio che tale composto
esista veramente, l'ho preparato e ce l'ho! :-)
Pure io avevo tale dubbio, fino a poco tempo fa. Ad un mio studente di chimica
dissi che esiste anche lo stato di ossidazione +6 del ferro, appunto nel ferrato
di potassio. Lo riferi' al suo docente di chimica che rispose era impossibile
:-)
Capito perche' ho scritto in quel modo?

>>> Di conseguenza, la cosa più probabile
>>> è che si formi H2O (o in altre reazioni, come quelle degli esplosivi,
>>> altre molecole stabili come N2).
>>
>> ??? Che c'entrano le altre reazioni? E se parli in generale
>> che senso ha dire "la cosa piu' probabile e' che si formi acqua"?
>
> C'è azoto nell'equazione dell'OP? No? E allora non può formarsi N2
> neanche se uno dei reagenti fosse O4F2.
>
Adesso ho capito cosa intendevi. Certo che lo hai fatto capire maluccio, fijo
mio, lasciatelo di' :-)
>
>>> il tuo prof di liceo vuole che tu sappia scrivere queste 4 reazioni,
>>> tutte con formazione di H2O a scapito di legami ionici:
>>>
>>> HCl + Fe(OH)3 --> FeCl(OH)2 + H2O
>>> 2 HCl + Fe(OH)3 --> FeCl2(OH) + 2 H2O
>>> 3 HCl + Fe(OH)3 --> FeCl3 + 3 H2O
>>> HCl + Fe(OH)3 --> FeClO
>>
>> No, l'ultimo prodotto non si scrive FeClO, ma FeOCl.
>
> Puoi scriverlo come vuoi. Spesso l'ipoclorito (nota bene che quello
> sopra non è ipoclorito!) è scritto OCl, e anche per questo motivo
> ho preferito trascrivere il Cl adiacente al Fe come nelle equazioni
> soprastanti.
>
>> Per il resto, se parti dal presupposto che possono formarsi tutte le
>> specie che hai scritto allora, come ho detto, non puoi piu' lasciare
>> la trattazione al livello piu' elementare e devi dirgli come stanno
>> in realta' le cose...
>
> Vedi, il mio convincimento è che a lui serve un inquadramento molto
> essenziale, e se gli ho dato 4 reazioni invece di una è per fargli
> capire come può bilanciarle quando ci sono più ossidrili. Se invece
> del ferro avevamo il calcio, gli avrei elencato 2 reazioni:
>
> HCl + Ca(OH)2 --> CaCl(OH) + H2O
> 2 HCl + Ca(OH)2 --> CaCl2 + 2 H2O
>
Se la trattazione deve essere elementare perche' "fa il liceo, mica l'ITIS o
l'universita' ", allora la prima non la dovresti scrivere proprio...
>
> Comunque, se l'OP si rifà vivo, ci dirà lui stesso di che cosa davvero
> aveva bisogno, poiché giustamente hai osservato che non ci ha fornito
> molte info.
>
Certamente,
Ciao.

--
BlueRay

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

La chimica | Tutti i gruppi | it.scienza.chimica | Notizie e discussioni chimica | Chimica Mobile | Servizio di consultazione news.